Cassazione: l'ex marito deve comunque corrispondere l'assegno di mantenimento anche se l'ex moglie ha un nuovo compagno

Cassazione: l'ex marito deve comunque corrispondere l'assegno di mantenimento anche se l'ex moglie ha un nuovo compagno

Corte di Cassazione Civile, sezione prima, sentenza n. 19555 del 26 Agosto 2013




I Giudici della Corte di Cassazione, in questa sentenza, affrontano nuovamente il tema della separazione.

Il caso in esame riguarda la separazione di coniugi con relativo addebito a carico del marito e affidamento della figlia minore alla moglie oltre che assegnazione della casa coniugale alla moglie.

L'ex marito ha inoltrato ricorso, contestando l'addebito della separazione circa la quantificazione dell'assegno di mantenimento in quanto l'ex moglie ormai aveva intrapreso una relazione con un altro uomo andandosi a trasferire (con la figlia) nella casa di quest'ultimo. Il giudice d'appello accoglieva in parte il ricorso.

L'ex marito allora ricorre presso la Suprema Corte che rigetta il ricorso enunciando il diritto: "la revoca dell'assegno di mantenimento non può essere in ogni caso disposta nel caso in cui la nuova relazione sentimentale intrapresa dall'ex non risulti essere consolidata".

 





Sentenza n. 19555/2013
Condividi su Facebook    

Scrivi un Commento

L'email non verrà pubblicata. I campi obbligatori hanno un asterisco