Cassazione: ferie non godute ? Per il lavoratore scatta il risarcimento...

Cassazione: ferie non godute ? Per il lavoratore scatta il risarcimento...

Secondo la Corte di Cassazione, anche se il contratto collettivo di categoria esclude la monetizzazione per le ferie non godute, secondo i principi UE le ferie sono irrinunciabili, e rappresentano il riposo cui ha diritto il lavoratore e quindi l’indennità sostitutiva scatta anche se la mancata fruizione delle ferie non dipende dal datore ed il pagamento soltanto quando la mancata fruizione è dipesa da motivi di servizio.




CORTE DI CASSAZIONE - Sentenza 26 luglio 2013, n. 18168

 

 

Svolgimento del processo

La Corte di appello, giudice del lavoro, di Reggio Calabria, in accoglimento dell'impugnazione proposta dalla Regione Calabria, dichiarava la nullità del ricorso introduttivo del giudizio di primo grado proposto da F. A. F. e della sentenza impugnata e ciò dopo aver riscontrato che non fossero intercorsi almeno trenta giorni tra la data di notifica del ricorso e la data dell'udienza di discussione; quindi, considerando che tale nullità non rientrava tra quelle per cui era prevista la rimessione della causa al primo giudice, decideva nel merito accogliendo la domanda proposta dal F. e condannando la Regione Calabria al pagamento, in suo favore, della somma di € 2.235,16 oltre accessoria titolo di indennità sostitutiva delle ferie non godute dal dipendente (collocato a riposo con decorrenza 1/1/2000) nell'anno 1999.
Per la cassazione di tale sentenza la Regione Calabria propone ricorso affidato a due motivi.
E’ rimasto solo intimato F. A. F..

 



Condividi su Facebook    

Scrivi un Commento

L'email non verrà pubblicata. I campi obbligatori hanno un asterisco